Artico bollente, il caldo record è opera dell' uomo

09/01/2017

Le temperature del Polo Nord durante l’inverno artico supereranno gli 0°C per il secondo anno di seguito. Sono le previsioni elaborate dalla National Oceanographic and Atmospheric Administration (Noaa).
La tendenza stagionale nell’Artico è già molto preoccupante, con l’estensione dei ghiacci a livelli bassissimi nonostante questo sia il periodo in cui la calotta polare dovrebbe riformarsi. E una sua diminuzione avrà effetti sul clima del 2017 e sull’andamento del riscaldamento globale.
Su alcune parti dell’Artico sta convergendo una massa d’aria calda, con temperature di 20°C superiori alla media, che causeranno un ulteriore scioglimento dei ghiacci in alcune parti della calotta.
L’Artico è bollente da mesi. Novembre e dicembre hanno registrato nuovi record, con 2,5°C in più della media per questo periodo dell’anno. Un andamento che può essere spiegato soltanto tramite il riscaldamento globale di origine antropica, puntualizza un team di climatologi guidati da Andrew King dell’Università di Melbourne.
In breve, il Polo Nord si scioglie a questo ritmo solo per causa dell’uomo. E secondo il team di King entro il 2040 un anno su due farà registrare temperature record nell’Artico.
 

Altre News



Riscaldamento globale, cosa succedera' nel 2017

Riscaldamento globale, cosa succedera' nel 2017

09/01/2017
Il 2017 sarà un anno caldissimo ma non dovrebbe battere i record precedenti. È la...

Leggi la News
 
I cambiamenti climatici minacciano gli uccelli migratori

I cambiamenti climatici minacciano gli uccelli migratori

09/01/2017
Gli uccelli migratori stanno modificando i loro comportamenti in reazione ai cambiamenti climatici:...

Leggi la News
 
Equoclima s.r.l. Via Mazzini 10 26030 Binanuova CR - P.Iva 01573780192 | Privacy | Copyright © 2016. All Rights Reserved | Credits Eweb